Una casa per l’inverno

Una casa per l'inverno
Una casa per l’inverno

Arriva il freddo, e tanti pelosi hanno bisogno di noi.

Nei giorni più freddi, i nostri amici cani e gatti se ne stanno caldi e comodi nelle loro cucce, o sul nostro divano, ma per tutti gli animaletti che vivono liberi all’esterno è un vero momentaccio: nessuna casa e poco cibo!

Abbiamo il dovere di aiutarli: ci sono tanti modi molto semplici, economici, e che possono al tempo stesso favorire anche le nostre coltivazioni.

Nell’orto e nel frutteto si possono predisporre e installare nidi artificiali e rifugi per favorire la presenza di organismi utili.
Semplici mucchi di pietra ad esempio sono adatti per ospitare ricci e rospi.
Recipienti pieni di paglia o cannette costituiscono un ottimo rifugio invernale per predatori di afidi come le crisope e le forficole (forbicine). Inoltre sono un luogo di nidificazione per insetti impollinatori come i bombi.

I nidi artificiali per gli uccelli vanno appesi verticalmente sulle piante, o su appositi sostegni ad un’altezza di 1,5 – 3 metri, facendo attenzione che i rami non ostruiscano i fori d’accesso. Si collocano sulle piante entro la fine di marzo, e vanno poi controllati in autunno, quando si provvede anche a ripulirli.

I nidi per pipistrelli (le cosiddette bat-box) devono essere collocate sugli alberi o sugli edifici ad almeno 4 metri d’altezza, scegliendo un luogo possibilmente con poca luce, distante dal rumore, e vicino invece ad alberi o siepi.

Se vicino a casa nostra sono presenti colonie di gatti randagi, non aspettiamo che siano solo i volontari di qualche rifugio a portare loro qualcosa di caldo!

Possiamo preparare delle cucce con degli scatoloni, avvolti in un sacchetto di plastica per ripararli dalla pioggia e dall’umidità, lasciando aperto un foro perché i gatti possano entrarci. La cuccia sarà ancora più utile se al suo interno avremo messo qualcosa di caldo: ricicliamo vecchi maglioni, stoffa in pile, piumini, coperte per scaldare chi non ha casa.

E se anche non siamo a conoscenza di colonie feline, portiamo allora tutto questo materiale al canile o rifugio più vicino: a loro sarà senz’altro utile per tenere al calduccio tutti gli ospiti.

Non dimentichiamoci infine che nei giorni più freddi, gli animali hanno difficoltà anche nel procurasi il cibo. Potremo perciò utilizzare gli avanzi di casa per preparare qualche succulento spuntino per tutti i nuovi ospiti di orto e giardino!

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>