Vacanze, per tutti

Finalmente, manca poco alla partenza! L’albergo è prenotato, le valigie sono fatte, ogni tentativo del nostro Micio di nascondersi al loro interno è stato sventato, l’auto è pronta con tutto ciò che ci serve…

E Fido, e Micio… Dove sono?? Perché le vacanze le passerete insieme a loro, VERO??!!
Sono certa che l’idea di abbandonarli non vi ha nemmeno sfiorato, e io ne sono ovviamente felice!

Vi voglio comunque ricordare che abbandonare un animale è un atto di completa inciviltà e di profonda ingiustizia. Chi lo fa, spesso è convinto che in quanto animali “in qualche modo se la caveranno”, ma il più delle volte non è così: non tutti saranno fortunati come la mia Minni (vedi articolo Storie di amori randagi), e la maggior parte di loro pagheranno a caro prezzo i giorni passati in strada senza un riparo.

C’è di più: l’abbandono costituisce anche un reato, punibile ai sensi dell’art. 727 del codice penale con l’arresto fino ad un anno, o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. I cani liberi sulle strade infatti sono la terza causa indiretta di incidenti stradali, dunque le conseguenze delle nostre decisioni potrebbero essere anche molto gravi!

Proprio per questo motivo il Comando dei Carabinieri, in accordo con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, già da diversi anni ha messo a disposizione del cittadino un numero verde (800-253608) per segnalare emergenze, abbandoni o maltrattamenti di animali.

Ma torniamo a noi… Dunque è deciso, si va in vacanza tutti insieme. Le cose a cui pensare sono tante, e se si viaggia con un animale è bene non lasciare troppo al caso. Cominciamo quindi da qualche consiglio pratico per affrontare il viaggio.

Di qualsiasi animali si tratti, per tutti i malesseri legati allo spostamento e all’adattamento in quella che sarà la nuova cuccia per i giorni di vacanza, ancora una volta i Fiori di Bach sono il rimedio più utile.
Non viaggiate mai senza Rescue Remedy, sarà un prezioso alleato per tutti i momenti di ansia, stress, paura, ma anche per qualche piccolo inconveniente che potrebbe accadere mentre siete lontani da casa. Va somministrato in dose di 4 gocce, ad intervalli ripetuti ad una distanza di tempo che varia a seconda della gravità della situazione: da un paio di volte al giorno fino anche ad ogni 10 minuti nei momenti più difficili.

Se stiamo parlando di un micio però, la soluzione più felice potrebbe essere quella di lasciarlo a casa, trovando una persona disposta ad occuparsi di lui. I gatti infatti sono molto abitudinari, e molto legati alla loro casa: un viaggio è sempre un evento molto stressante, molto più di quanto potrebbe essere per un cane.

Ciò nonostante, se decidete comunque di viaggiare accompagnati dal vostro felino, oltre al Rescue Remedy potrebbe esservi utile uno spray a base di feromoni.
Che cosa sono? I feromoni sono delle sostanze odorose, che tutti gli esseri viventi rilasciano e che portano con sé un messaggio specifico. Anche noi esseri umani li annusiamo continuamente, solo che non ce ne accorgiamo! Una sorta di comunicazione invisibile: paura, eccitamento, allerta, ma anche ovviamente pace e relax, come quelli che possiamo comprare e spruzzare nel trasportino e poi anche nel nuovo alloggio. Micio riconoscerà l’odore, e sarà più predisposto alla calma.

In ogni caso (e questo vale per tutti gli animali) i feromoni più funzionali e anche più economici sono sempre quelli del loro umano: lasciate con i vostri amici una maglietta usata, o la federa del vostro cuscino, qualsiasi cosa porti il vostro odore li farà sentire rassicurati!

Per tutti gli altri consigli sulla vostra vacanza, ENPA – Vacanze Bestiali vi propone una guida completa, in cui trovare consigli utili e regole indispensabili!

Elenco delle strutture che accettano i membri della vostra variegata famiglia, legislazioni specifiche che cambiano a seconda di come e dove vi spostiate, itinerari già provati, consigli molto pratici su cosa portare e come organizzare, ed infine il parere del veterinario comprendente anche alcuni animali meno conosciuti come furetti, tartarughe, roditori, conigli, uccelli, pesci… Insomma nessuno escluso!

La Lega Anti Vivisezione invece ogni anno propone dei veri e proprio soggiorni, con servizi e attività organizzate per voi, per Fido, per i vostri bimbi: percorsi guidati, attività ludiche, passeggiate, relax, e perfino corsi di cucina vegan per imparare qualcosa di nuovo da mettere in pratica quando ritornerete a casa!
Per tutte le informazioni visitate l’iniziativa LAVacanza.

Come dite? Quest’anno purtroppo non potrete concedervi una vacanza?!
Questo non significa che non possiate vivere, insieme a degli animali, un’esperienza nuova ed utile. Cercate il rifugio o il canile più vicino alla vostra città: durante il periodo estivo le emergenze aumentano notevolmente, c’è sempre bisogno di una zampa in più. Sarà l’occasione per fare nuove conoscenze, imparare un po’ alla volta la gestione degli animali, e rendervi utili a molte creature che ve ne saranno riconoscenti.

LAVacanza
LAVacanza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>