Ribollita

Ribollita
Ribollita

La ribollita è una zuppa tipica della tradizione Toscana, preparata con cavolo nero (o altre verdure invernali), fagioli e pane raffermo.
Piatto umile (veniva preparato con gli avanzi della settimana) ma molto gustoso. La sua preparazione è semplice ma richiede del tempo: è indispensabile infatti che venga preparata il giorno prima (come minimo) e venga poi riscaldata, o “ribollita” appunto, prima di essere mangiata!

Ingredienti:

  • 200 gr di fagioli cannellini secchi
  • 500 gr di cavolo nero
  • 1 costa di sedano
  • 1 grossa cipolla
  • Pane integrale raffermo
  • Preparato per brodo vegetale
  • Sale, olio extravergine d’oliva, prezzemolo, aglio e paprika dolce q.b.

Lasciate in ammollo i fagioli per almeno 12 ore, quindi sciacquate e cucinate (in pentola a pressione circa 20 minuti).

Scaldate un filo d’olio e saltate la cipolla e il sedano tritati, l’aglio, il cavolo tagliato sottile, la paprika dolce e lasciate appassire il tutto per qualche minuto.
Frullate metà dei fagioli, aggiungeteli alle verdure insieme al resto dei fagioli interi, coprite con del brodo e lasciate cucinare per almeno 45 minuti.

Prendete un’altra pentola (l’ideale sarebbe in terracotta) e ricoprite il fondo con delle fette di pane. Versateci sopra la zuppa, e continuate alternando gli strati di pane con altra zuppa.
Lasciate riposare una giornata e prima di servire, mettete nuovamente a ribollire per un pò, aggiungendo il prezzemolo e, a fine cottura, un filo d’olio d’oliva.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *