Roselline di mele

Roselline di mele
Roselline di mele

Quando la presentazione può fare la differenza: ecco un dolce semplicissimo, che lascia tutti piacevolmente stupiti.

Da provare anche nella versione salata, ripiene di verdure o di affettato vegetale!

Ingredienti per 6 roselline:

  • Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronta.
    Controllate negli ingredienti che non siano contenuti latte, burro, strutto, olio di palma, monodigliceridi. Nei negozi di prodotti biologici, dovreste trovarla senza problemi.
  • 1 – 2 mele, meglio se di varietà Fuji o Gala e possibilmente biologiche, visto che vanno mangiate con la buccia.
  • Marmellata. Tradizionalmente si utilizza quella di albicocche, ma io preferisco gli abbinamenti che creano un pò di contrasto: prugne o agrumi. Sperimentate e trovate quella che più vi piace.
  • Succo di un limone appena spremuto (togliete i semi!)
  • Facoltativo: cannella in polvere, ma solo se vi piace

Prima di tutto, tagliate le mele a metà, e con un coltellino, eliminate il torsolo dall’interno. Tagliate le mele a fettine sottili, eventualmente aiutandovi con una mandolina o con un pelapatate. Mettetele in un contenitore, bagnate con il succo di limone e lasciate a macerare per una mezz’ora.
In alcuni blog viene suggerito di sbollentare le mele, ma c’è il rischio di rompere le fettine, e personalmente non lo trovo necessario. Meglio tagliarle il più sottile possibile, e lasciare che il limone faccia il suo lavoro!

Intanto aprite e srotolate la pasta sfoglia. Dividetela in sei striscie, staccandole una dall’altra in modo da avere un pò di spazio per lavorare. Passate ogni striscia con un velo di marmellata (circa 1 cucchiaino) coprendo bene ogni spazio.
Se vi piace, spolverate ogni striscia con un pò di cannella in polvere.

Prendete le fettine di mela, disponetele lungo ogni striscia di pasta, in modo che coprano metà della larghezza ed escano leggermente da un lato, dalla parte della buccia.

Piegate a metà la striscia di pasta, e arrotolatela su sè stessa.
Realizzata la “rosellina”, appoggiatela su una teglia foderata con carta da forno. Se tendono ad apririsi, potete bagnarne le estremità, oppure inserirla in uno stampo per muffin!

Cuocete in forno per 25 minuti a 180°. Terminate la cottura, servite in un piatto e decorate con semi di papavero, pinoli o noci tritate.

Se vi sono avanzate delle fettine di mele nel succo di limone, non gettatele: utilizzate tutto per arricchire la vostra insalata!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *